logo logo
logo logo
News

Thunders: due sconfitte contro Nettuno e Cali Roma

Un po’ di sfortuna mista a qualche errore di troppo. I Thunders Salerno fermano la loro corsa: contro Nettuno prima e Cali Roma poi, per le mazze campane arrivano purtroppo due sconfitte. Dure, sì. Ma anche formative.

In terra nettunense, i Thunders sono partiti con Pietro Iannucci sul monte e una difesa risicata dalle tante assenze. Coach Corbo è corso ai ripari: oltre a qualche lampo, Salerno ha patito la tecnica e la freschezza degli avversari. Dopo le quattro riprese di Iannucci, ecco tre inning per Guerra: la gara si è chiusa al settimo sul risultato di 15-5 per i padroni di casa laziali.

Da Nettuno a Roma, pochi chilometri eppure una prestazione decisamente diversa. A soli 17 anni, ha fatto il suo esordio sul monte Granata. Prova di coraggio e di talento: tre inning di livello a cui hanno fatto seguito le (altrettante) riprese di Francesco Guerra e Michele Corbo. Quinto inning decisivo, e in negativo: Roma ha allungato di nove punti, lasciando a Salerno l’obbligo di rincorrere. Al nono, su due out, i Thunders si sono fermati ad appena due lunghezze di distanza, chiudendo il match 14-12 per il Cali. Da Coach Tony Corbo orgoglio e consapevolezza: dalla prossima giornata, si proverà a cambiare registro.